Alessandro Carrera, Ph.D.

Alessandro Carrera è nato a Lodi nel 1954. Ha una laurea in filosofia dall’Università degli Studi di Milano e un Ph.D. in Music, media and Humanities dalla University of Huddersfield, UK. Ha insegnato in varie università degli Stati Uniti e del Canada ed è attualmente direttore di Italian Studies e direttore del Master in World Cultures and Literatures alla University of Houston, Texas. Ha pubblicato vari libri e numerosi saggi di filosofia, letteratura italiana e comparata, musica classica e popolare, cinema e arte. È autore di otto raccolte di poesie (la più recente è Beato chi scrive, Nottetempo 2016) e alcuni romanzi e raccolte di racconti (Librofilia, Cairo 2010). È stato uno dei vincitori del Premio Montale per la poesia (1993), e ha vinto il Premio Loria per il racconto (1998), il Premio Bertolucci per la critica letterario (2006) e il Premio Flaiano per gli studi di italianistica (2019).

 

I suoi ultimi libri sono:

Fellini’s Eternal Rome: Paganism and Christianity in Federico Fellini’s Films (Bloomsbury, 2019)

Il colore del buio. La Rothko Chapel (il Mulino, 2019)

Fellini, o della vita eterna. Da Gelsomina a Mastorna (MC edizioni, 2020)

Il principe e il giurista. Giuseppe Tomasi di Lampedusa e Salvatore Satta (ESI Edizioni, 2020)

 

Ha curato l’edizione inglese di opere di Massimo Cacciari, Emanuele Severino e Carlo Sini. Ha anche tradotto tutte le canzoni e le prose di Bob Dylan per Feltrinelli e quattro romanzi di Graham Greene per Sellerio. 

------------------------------------------------------

 

Alessandro Carrera was born in Lodi, Italy in 1954. He has a degree in philosophy from the University of Milan and a Ph.D. in Music, Media and Humanities from the University of Huddersfield, UK. He has taught in various universities in the United States and Canada and is currently director of Italian Studies and director of the M.A. in World Cultures and Literatures at the University of Houston, Texas. He has published various books and many articles on philosophy, Italian and comparative literature, classical and popular music, cinema, and art. He is the author of eight collections of poems (the most recent being Beato chi scrive, Nottetempo 2016) and some novels and short story collections (Librofilia, Cairo 2010). He was one of the winners of the Montale Prize for poetry (1993), and he won the Loria Prize for short stories (1998), the Bertolucci Prize for literary criticism (2006), and the Flaiano Prize for Italian Studies (2019).

 

His latest books are:

Fellini’s Eternal Rome: Paganism and Christianity in Federico Fellini’s Films (Bloomsbury, 2019)

 Il colore del buio. The Rothko Chapel (il Mulino, 2019)

 Fellini, or eternal life. From Gelsomina to Mastorna (MC edizioni, 2020)

Il principe e il giurista. Giuseppe Tomasi di Lampedusa and Salvatore Satta (ESI Edizioni, 2020) 

 

 He has edited the English edition of works by Massimo Cacciari, Emanuele Severino, and Carlo Sini. He has also translated all Bob Dylan's songs and prose for Feltrinelli and four Graham Greene novels for Sellerio.

Alessandro Carrera 
Department of Modern and Classical Languages, University of Houston
3553 Cullen Boulevard, Room 612, Houston TX 77204-3006, USA

 

Email: acarrera@central.uh.edu 

About 

The International Journal, GRADIVA

 

Chief Editor: Alessandro Carrera

Senior Editor: Luigi Fontanella

Associate Editor: Michael Palma

Managing Editor: Irene Marchegiani

Reviewing Editor: Plinio Perilli

Assistant Editor: Lorenzo Abbatiello

Typesetter: Chiara Rossi

Editorial Board: Antonello Borra, Barbara Carle, Maurizio Cucchi, Milo De Angelis,
Dante Della Terza, Jonathan Galassi, Sergio Givone, Thomas Harrison, Valerio Magrelli,
Sebastiano Martelli, Giorgio Mobili, Franco Nasi, Giuseppe Nicoletti, Robert Pinsky, Rocco
Ronchi, Joseph Tusiani, Victoria Surliuga, Rebecca J. West, Simona Wright, Sergio Zatti.

Editorial Associates: Sebastiano Aglieco, Sauro Albisani, Michele Brancale, Francesco
Capaldo, Luigi Cannillo, Carlo Di Lieto, Mario Fresa, Vincenzo Guarracino, Annalisa
Macchia, Carlangelo Mauro, Mario G. Mossa, Ivano Mugnaini, Alessandra Paganardi, Plinio
Perilli, Giancarlo Pontiggia, Enzo Rega.

Published by Casa Editrice Leo S. Olschki, Viuzzo del Pozzetto 8, 50126 Firenze, Italia.
Tel. (01139) 055-6530684. 

Olschki Editorial Office: Sabrina Guzzoletti

Tel. (01139) 055-6530684, Int. 3.


Olschki Subscription and Distribution Manager: Elisabetta Calusi

Tel. (01139) 055-6530684, Int. 220.

GRADIVA International Journal of Italian Poetry ISSN 0363-8057

 

Fondata nel 1976, GRADIVA è una rivista peer-reviewed a “doppio cieco” di poesia
italiana e italo-americana, poesia della diaspora italiana e della diaspora verso
l'Italia, traduzioni di poesia italiana in altre lingue e poesia in altre lingue tradotta in
italiano. Gradiva pubblica testi poetici, scrittura creativa, articoli accademici, saggi e
interviste sulla poesia italiana in tutte le sue ramificazioni, poesia e musica, poesia e
filosofia, poesia e le arti, poesia e società. Gradiva pubblica in italiano e in inglese.


Founded in 1976, GRADIVA is a double-blind, peer-reviewed journal of Italian and
Italian-American poetry, poetry of the Italian diaspora and diaspora toward Italy,
translations of Italian poetry and poetry of other languages translated into Italian.
Gradiva publishes poems, creative writing, peer-reviewed scholarly articles, essays,
and interviews whose focus is Italian poetry in all its ramifications, poetry and music,
poetry and the arts, philosophy and society. Gradiva publishes in Italian and English.

 

Proposte di contributi:


Per proporre poesie, traduzioni, articoli, saggi e interviste, contattare il direttore,

Alessandro Carrera: acarrera@central.uh.edu


Per proporre recensioni e libri per recensioni, contattare il curatore delle recensioni,

Plinio Perilli: plinioperilli@gmail.com

Per proporre una raccolta bilingue di poesie alla casa editrice Gradiva Publications,
contattare il direttore editoriale Luigi Fontanella: luigifontanella02@gmail.com
Consultare, inoltre, il sito di Gradiva Publications: www.gradivapublications.com

Submissions:


Submit poems, translations, articles, essays, and interviews to the Chief Editor,

Alessandro Carrera: acarrera@central.uh.edu


Submit books for reviews and reviews proposal to the Review Editor,

Plinio Perilli: plinioperilli@gmail.com

To submit a collection of bilingual poema to the Publishing House Gradiva Publications, contact the

Chief Editor Luigi Fontanella: luigifontanella02@gmail.com

For more information consult also the website: www.gradivapublications.com

[Abbonamento 2021]
Abbonamento di un anno (due numeri): $73 o €57.
Abbonamento di due anni (quattro numeri): $120 o €94.
Abbonato sostenitore (un anno): $200 o €200.
Patrono (un anno): $300 o €300.


Per acquistare l’intera collezione 1976-2018, contattare il Caporedattore,

Irene Marchegiani: gradivasunysb@gmail.com

[Subscription 2021]
One-year subscription (two issues): $73 or €57.
Two-year subscription (four issues): $120 or €94.
Sustaining subscriber (one year): $ 200 or €200.
Patron (one year): $300 or €300.


To purchase the entire 1976-2018 collection, contact the Managing Editor,

Irene Marchegiani: gradivasunysb@gmail.com

Submitting Works to

The Journal, GRADIVA

Please read carefully the following guidelines

and procedures prior to submitting any

works to The Journal, GRADIVA.

Norme per la proposta di contributi

INVIARE poesie, articoli, saggi e interviste al direttore:

                                                                                   Alessandro Carrera - acarrera@central.uh.edu


INVIARE libri per recensioni e proposte di recensioni al curatore della rubrica:

                                                                                                   Plinio Perilli - plinioperilli@gmail.com


CARATTERE: Times New Roman, grandezza 12, interlinea singola.


FORMATO: Word DOC o DOCX (non PDF).


POESIE: Non più di sei poesie inedite, accompagnate da una breve nota biografica (100 parole al massimo), e-mail e indirizzo postale. Non inviare una raccolta completa di poesie.

Se si desidera proporre un libro (in italiano con traduzione in inglese) a Gradiva Publications, casa editrice indipendente dalla rivista, si prega di inviare il dattiloscritto completo a gradivasunysb@gmail.com oppure a luigifontanella02@gmail.com


ARTICOLI E SAGGI: 10.000 parole al massimo. Le note a piè di pagina sono solo per riferimento bibliografico e non devono superare le 4.000 parole. Si prega di confermare che l'articolo o il saggio è inedito e non è stato inviato ad altre riviste. Tutti gli articoli accademici devono essere accompagnati da un abstract di 150-200 parole in inglese.


INTERVISTE: 3.000 parole al massimo.


RUBRICHE: 3.000 parole al massimo, compresi i testi di accompagnamento.


RECENSIONI: 800 parole al massimo. Indicare nome dell'autore, titolo del libro (in corsivo), città di pubblicazione, casa editrice, anno di pubblicazione, numero di pagine, prezzo in € o $. Se il prezzo non è indicato, scrivere s. i. p. [senza indicazione di prezzo].


SCADENZE PER LE PROPOSTE: 30 novembre per il numero primaverile; 30 maggio per
il numero autunnale.

Norme editoriali

VIRGOLETTE: Utilizzare «...» per citazioni da poesie e prose (premere Alt + 0171 per « e Alt +
0187 per »); Utilizzare “...” per chiarimenti o enfasi (non spesso). Non utilizzare virgolette singole (‘...’) ad eccezione dell’apostrofo (L’infinito). Non usare l'apostrofo dritto (') o le virgolette dritte ("...").

PUNTINI DI SOSPENSIONE: Utilizzare [...] per indicare la parte mancante di una citazione, ma
solo nel mezzo, mai all’inizio o alla fine. Evitare i puntini di sospensione alla fine di una frase.
TITOLI: I titoli di poesie, sequenze di poesie, articoli, libri e album musicali vanno in corsivo
(L'infinito, I mottetti, Tradition and the Individual Talent, La bufera e altro, Abbey Road). Le canzoni singole vanno tra virgolette (“Over the Rainbow”). Per i nomi di riviste, periodici e giornali utilizzare «...» («Gradiva», «Botteghe Oscure», «The New York Times», ecc.).


CITAZIONI DA POESIE: Utilizzare «...» e la sbarra /(preceduta e seguita da uno spazio) per
separare i versi: «Meriggiare pallido e assorto / presso un rovente muro d'orto». Le quotazioni più lunghe di 5-6 righe devono essere trascritte come nell’originale e spaziate tutte assieme con il comando di rientro. Utilizzare il corsivo solo se l'originale è in corsivo.


SPAZIATURA: Non utilizzare la barra spaziatrice per il rientro (utilizzare il comando di
tabulazione). Non usare mai spazi doppi tra le parole o alla fine di una frase.


NOTE A PIÈ DI PAGINA E REFERIMENTI BIBLIOGRAFICI: Evitare lunghe note a piè di
pagina; Quando possibile, utilizzarle solo per riferimenti bibliografici. La bibliografia alla fine
dell’articolo non è richiesta. I nomi degli autori vanno in maiuscoletto. Seguire questi esempi:


Libri (con o senza curatori e/o traduttori):

L. FONTANELLA, Lo scialle rosso. Poemetti e racconti in versi, Bergamo: Moretti & Vitali, 2017.

G. GREENE, Il treno per Istanbul, trad. di A. Carrera, Palermo: Sellerio, 2019.

G. LEOPARDI, Canti, introd. di S. Dal Bianco, commento di F. Capaldo, Firenze: Demetra, 2019. G. LEOPARDI, Canti, trans. J. Galassi, New York: Farrar, Straus and Giroux, 2010.

G. LEOPARDI, Zibaldone, ed. by M. Caesar and F. D’Intino, trans. K. Baldwin et al., New York: Farrar, Straus, Giroux, 2013.

 

Libri collettivi La memoria delle canzoni:

Popular Music e identità italiano, a cura di A. Carrera, Pasturana (AL): Puntoacapo Editrice, 2017.
Contemporary Italian Political Philosophy, ed. by A. Calcagno, Albany: SUNY Press, 2015.

 

Articoli in riviste accademiche:

M. PERNIOLA, Literati and Revolutionaries in Rome between 1968 and 1970, «Annali d’Italianistica», XXIX, 2011, pp. 315-324.

E. LISCIANI-PETRINI, D’Annunzio-Debussy: un sodalizio “moderno”, «Forum Italicum», XLIX, 2, 2015, pp. 412-432.


Capitoli in libri collettivi:
A. CARRERA, “I Can’t Get No Satisfaction”: Giacomo Leopardi’s Theory of Pleasure, in Mapping Leopardi: Poetic and Philosophical Intersections, ed. by E. Cervato, M. Epstein, G. Santi, and S. Wright, Cambridge, UK: Cambridge Scholars Publishing, 2019, pp. 260-284.
G. LEOPARDI, Discourse of an Italian on Romantic Poetry, trans. G. Sims and F. A. Camilletti, in F. A. CAMILLETTI, Classicism and Romanticism in Italian Literature, London: Pickering & Chatto, 2013, pp. 113- 173.


Canzoni incluse in album:
F. DE ANDRÉ, “Creuza de mä”, in Creuza de mä, Ricordi SMRL 6308, 1984 [le informazioni sulle date di pubblicazione e i numeri di catalogo si possono trovare su www.discogs.com].
Citazioni dalla rete

B. DYLAN, “A Hard Rain’s A-Gonna Fall”, eseguita da P. Smith, Cerimonia di Premiazione del Nobel Prize, 2016 [https://www.youtube.com/watch?v=941PHEJHCwU]. Visto il [segue data].


Nota:
I riferimenti bibliografici seguono le regole inglesi: due punti (:) tra il titolo e il sottotitolo di un libro, due punti (:) tra la città di pubblicazione e il nome dell'editore.


Citazioni ripetute: se un titolo è citato più volte, non creare un’altra nota a piè di pagina; includere nel testo il nome dell’autore o curatore, seguito dal titolo (abbreviato) e dal numero di pagina. Esempi:


(M. PERNIOLA, Literati, p. 320), (G. LEOPARDI in F.A. CAMILLETTI, Classicism, p. 144).
Collocare i numeri delle note sempre dopo i segni di punteggiatura.

LATEST NEWS

The Journal, GRADIVA

Below are the latest highlighted submissions to The Journal, GRADIVA

 

27. February 2021 - Ada Negri e i periodici by Pietro Sarzana

Click on the PDF image to open the file